Gli-sviluppi-del-GPT-nel-marketing-aziendale-aercast

Gli sviluppi del GPT nel marketing aziendale

Negli ultimi anni, gli studi che ruotano intorno all’Intelligenza Artificiale hanno subito una radicale accelerazione. Prova ne è lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale Generativa, una sottocategoria dell’AI che si focalizza sull’utilizzo di algoritmi per generare contenuti – immagini, testi, video, suoni –, invece che limitarsi solamente a riconoscerli e classificarli. I primi algoritmi di generazione automatica di testo risalgono agli anni ’50. In questa fase primitiva, tali algoritmi furono molto limitati e produssero frasi assai semplici e ripetitive. Successivamente, grazie all’incessante lavoro degli sviluppatori, i testi realizzati sono diventati più verosimili e complessi. Ma la ricerca è andata oltre.

A partire dagli anni ’90 del secolo scorso, grazie all’utilizzo di computer sempre più potenti, coadiuvati dalla tecnica di apprendimento automatico (machine learning), si è iniziato a utilizzare l’Intelligenza Artificiale Generativa anche per creare immagini e suoni. Oggi, i contenuti testuali risultano sempre più realistici e coerenti e le immagini appaiono sempre più sorprendenti nella loro capacità di generare forme e figure che non esistono nella realtà.

Cos’è il GPT (Generative Pre-trained Transformer)

Il GPT (Generative Pre-trained Transformer) è un algoritmo generativo linguistico sviluppato da OpenAI, la cui prima versione ha visto la luce nel 2018. Il termine Transformer identifica una rete neurale che utilizza tecniche di Natural Language Processing per eseguire un compito. In questo caso, il compito è creare sequenze di parole, codice o altri dati, partendo da un input iniziale. Il Pre-trained è invece un algoritmo di apprendimento non supervisionato, che lavora su un gran numero di informazioni assimilate in precedenza e su modelli statistici, per consentire alla macchina una comprensione generale del linguaggio e delle relazioni fra le parole che lo costituiscono.

Tuttavia, il modello, lavorando sulla sintassi e non sulla semantica, non è in grado di comprendere il significato dei testi che produce, nonostante essi appaiano verosimili e coerenti su una vasta gamma di argomenti.

ChatGPT rappresenta la versione conversazionale di GPT ed è un sistema chatbot gratuito in grado di simulare delle conversazioni fra esseri umani in forma scritta, o attraverso comandi vocali. Grazie ai 175 miliardi di parametri a cui fa riferimento, questo software è capace di scrivere testi di ogni genere: dalle favole alle poesie, dai saggi alle ricette. Inoltre, può creare brani musicali, articoli giornalistici e racconti, ed è persino in grado di redigere tesi o completare ricerche di lavoro.

Gli sviluppi del GPT nel marketing aziendale

Il campo del marketing aziendale è oggi già fortemente contaminato dalla tecnologia e dall’automazione (marketing automation). Con l’avvento del GPT, e soprattutto prevedendo i suoi sicuri sviluppi e la costante ricerca nel campo, molte figure professionali potrebbero essere messe, se non a rischio, almeno in discussione: fra queste, quelle degli sviluppatori, dei giornalisti, dei contabili, degli avvocati, dei copywriter e dei marketer…

Il GPT, grazie all’apprendimento automatico (machine learning), continuerà a migliorare le proprie competenze attraverso il suo stesso utilizzo, e diventerà sempre più abile nell’automazione di alcuni compiti che non prevedano necessariamente una comprensione semantica, e che potranno aprire diverse e interessanti prospettive di visione.

Questi modelli di Intelligenza Artificiale avranno delle ricadute importanti anche sul marketing aziendale. Proviamo a riassumerne qualcuna:

  • la creazione di contenuti (testi, immagini, audio, video) verrà notevolmente velocizzata e avrà costi sicuramente più contenuti;
  • le piattaforme no-code favoriranno l’attivazione di applicazioni per automatizzare compiti ripetitivi con input derivati dal linguaggio naturale scritto o parlato;
  • i sistemi di marketing conversazionale (chat bot) e di knowledge management system si perfezioneranno e saranno preposti a migliorare il rapporto fra il pubblico e le aziende.

All’interno di questo scenario si collocano perfettamente i video Avatar, un prodotto dell’Intelligenza Generativa di grande impatto emozionale e di indiscutibile efficienza. L’Avatar, originato da un input testuale, è in grado di parlare in modo naturale qualsiasi lingua si desideri e di ripetere all’infinito la sua performance, senza alcun errore. A queste importanti “competenze” si aggiungono, inoltre, la qualità del suono che risulta impeccabile, e la capacità di rendere la visione interattiva e coinvolgente per gli interlocutori. AerCast, avendo già esperienza nella creazione di video Avatar e conoscendone le potenzialità, suggerisce il loro utilizzo a qualunque soggetto – azienda, associazione, start-up – che intenda comunicare i propri prodotti o servizi in maniera innovativa, inclusiva ed efficace.

#aercast #aercastitalia #GPT #intelligenzaartificialegenerativa #marketingaziendale

Continua la lettura sul nostro BlogCast

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Benvenuto su 𝗔𝗲𝗿𝗖𝗮𝘀𝘁 💻🎥

    Per qualsiasi informazione sui nostri 𝘀𝗲𝗿𝘃𝗶𝘇𝗶, avviare un 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗼 o una 𝗰𝗼𝗹𝗹𝗮𝗯𝗼𝗿𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 clicca qui sotto! 😉👇