il-making-of-di-un-ballo-del-settecento

Il making of di un ballo del settecento

Puoi anche ascoltare questa pagina!

Che aspetto doveva avere un ballo del settecento? Che forza dovevano avere i colori degli affreschi delle sale che li ospitavano e quelli degli abiti? Quali messaggi dovevano celarsi dietro agli sguardi dei partecipanti e ai loro non detti? AerCast ha aiutato GLFC Genova Liguria Film Commission a raccontare tutto questo e molto di più.

Nel contesto della prestigiosa Sala Solimena di Villa Durazzo-Bombrini a Genova, un corpo di ballo professionale ha ricreato le atmosfere di un ballo in costume. Gli affreschi e le stanze della Villa si sono mostrate la cornice ideale per accogliere l’iniziativa di GLFC, volta a mostrare le potenzialità del territorio ligure di ospitare qualsiasi produzione cinematografica. Anche storica.

Il making of di un ballo del settecento

Con un intreccio di competenze, dedizione e cura per il dettaglio, sono state create da una classe in occasione di un corso promosso da GLFC stessa, scenografie che non hanno lasciato nulla al caso, raggiungendo un risultato finale estremamente suggestivo e fortemente evocativo. Per ottenere questo risultato, sono stati persino disegnati e cuciti a mano, dopo un meticoloso lavoro di ricerca, i vestiti e i costumi dei nobili e della servitù dell’epoca.

La Sala Solimena di Villa Bombrini ha così rivissuto, ancora una volta, il suo presente, restituendoci la bellezza e la grandiosità che dovevano aver caratterizzato la sua quotidianità.

AerCast ha messo a disposizione le sue capacità e le sue professionalità per raccontare, in un making of, come GLFC è arrivata a raccogliere, al meglio, lo spirito di un’epoca.

Non solo, il service di AerCast ha voluto andare anche oltre l’utilizzo di camere fisse, mobili e droni, fornendo un supporto visivo grazie alla presenza di una fotografa professionista e aiutando a reperire gli oggetti di scena per l’allestimento.

Offrire diverse professionalità è infatti per il team di AerCast la premessa per un lavoro di qualità. In questo caso, è stato un lavoro fondamentale per raccogliere luci, ombre, colori, dettagli, sguardi ed espressioni che hanno contribuito a ricostruire la profondità di un’atmosfera lontana.

Infine, il service di AerCast ha collaborato con il Vice Presidente di GLFC Giorgio Oddone e la Presidente Cristina Bolla, impossibilitata a seguire le operazioni in presenza, offrendo alla direzione la possibilità di seguire e dirigere da remoto le scelte operative relativamente agli allestimenti e alla regia. Un’esperienza inedita che ha permesso di fornire un ulteriore strumento di produttività.

Grazie alla regia, alle tecnologie di ripresa e al supporto visivo è stato infatti possibile raccontare un making of da un’angolazione nuova offrendo materiale di altissima qualità contraddistinto da professionalità e grande adattabilità.

Attraverso le sue competenze AerCast è infatti riuscita a fornire uno strumento operativo innovativo che ha aiutato GLFC, grazie a un making of di qualità, a raccontare la storia dietro la storia.

Continua la lettura sul nostro BlogCast

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Benvenuto su 𝗔𝗲𝗿𝗖𝗮𝘀𝘁 💻🎥

    Per qualsiasi informazione sui nostri 𝘀𝗲𝗿𝘃𝗶𝘇𝗶, avviare un 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗼 o una 𝗰𝗼𝗹𝗹𝗮𝗯𝗼𝗿𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 clicca qui sotto! 😉👇